Valentina, la mucca zen

Valentina, la mucca zen

Valentina, la mucca zen, è un animale speciale. Lei infatti, insieme a pochi suoi amici, le vacche Castagna, Samuelita, Sara, Rossina e sua figlia Giulietta, le capre Zaganà e Zaira e il maialino Wilburn, ha ottenuto il Decreto di Grazia da parte del ministero della Giustizia e dalla direzione della Casa di reclusione di Gorgona, dove vive, diventando a tutti gli effetti una rifugiata speciale.

Valentina, la mucca zen, ha meritato questo appellativo perchè più di tutti gli altri animali, ha detto chi ha lavorato con lei, favorisce, con la sua compagnia, il rilassamento e stimola la capacità meditativa.

Questa è la sua storia ma anche quella di un’isola, Gorgona, ultima isola-colonia penale agricola d’Italia, dove nel 1989 è nato un progetto unico nel suo genere, un percorso etico e professionale, con l’obiettivo, come è scritto anche sul cartello che accoglie i visitatori, di “restituire persone migliori”. E qui i principali educatori sono proprio gli “animali non umani”, perché per i detenuti occuparsi di loro non è solo un lavoro, è una riabilitazione psicologica costruita un passo alla volta attraverso l’instaurarsi di una relazione rispettosa ed empatica.

La storia di Valentina, la mucca zen, è stata pubblicata sul numero di agosto di Focus wild ed è disponibile integralmente QUI, su blog Ondamica dell’ambico Marco Verdone, per anni veterinario dell’isola.

valentina, la mucca zen dell'isola Gorgona
Isola di Gorgona con Valentina, la mucca zen